Seguimi su Facebook, troverai tante idee e spunti per le tue creazioni

lunedì 20 maggio 2013

AMIGURUMI COCCINELLA

Belle le coccinelle, gli unici insetti che non fanno paura, anzi suscitano simpatia e rispetto, se non altro per gli effetti apotropaici che da sempre si attribuiscono loro (portano fortuna e allontanano la sfortuna...per chi ci crede).


Per realizzare la coccinella, è necessario conoscere la tecnica del cerchio magico e della lavorazione a spirale.
Se le conoscete, bene. In caso contrario, andate qui.

Lo schema che ho seguito è spiegato in giapponese. Lo allego, ma per aiutare chi non ha dimestichezza con la lettura degli schemi, lo spiego in italiano.



OCCORRENTE:

  • FILATO ACRILICO 100% nei colori rosso e nero (o a vostro piacere)
  • UNCINETTO adatto al filato (il mio è n. 4)
  • PANNO LENCI NERO E BIANCO (per le decorazioni e gli occhi)
  • IMBOTTITURA SINTETICA
  • COLLA A CALDO O ALTRO TIPO

Iniziamo a lavorare.


La coccinella si compone di 3 parti: il corpo, la base che chiude il corpo imbottito e il musetto.



1) Partiamo con il CORPO.
  • Cerchio magico e 6 maglie basse (mbs) nel cerchio magico.
  1. 2 mbs in ogni mbs del giro precedente (totale 12 mbs);
  2. iniziamo con gli aumenti per far crescere il diametro del lavoro: 1 mbs nella prima maglia di base, 2 mbs nella seconda. Sempre così fino alla fine (tot. 18 mbs);
  3. 1 mbs nella prima, 1 mbs nella seconda, 2 mbs nella terza; fino alla fine (tot. 24 mbs);
  4. 1 mbs nella prima, 1 mbs nella seconda, 1 mbs nella terza, 2 mbs nella quarta (tot. 30 mbs);
  5. 1 mbs nella prima, 1 mbs nella seconda, 1 mbs nella terza, 1 mbs nella quarta, 2 mbs nella quinta (tot. 36);
  6. 1 mbs in ognuna delle 36 maglie di base per 4 giri. Chiudere il lavoro con una maglia bassissima (mbss).
Affrancare il filo e tagliarlo, lasciando una gugliata lunga per poi cucire il corpo della coccinella alla base.
Avete ottenuto una cupoletta. Corpo finito!

Ecco il risultato: diritto del lavoro:


Rovescio:




Questa cupoletta sarà poi riempita con imbottitura sintetica e cucita alla base.

2) Continuiamo con la BASE (direi, il tappo che chiude il corpo dopo averlo imbottito).

  • Cerchio magico e 6 maglie basse (mbs) nel cerchio magico.
  1. 2 mbs in ogni mbs del giro precedente (totale 12 mbs);
  2. iniziamo con gli aumenti per far crescere il diametro del lavoro: 1 mbs nella prima maglia di base, 2 mbs nella seconda. Sempre così fino alla fine (tot. 18 mbs);
  3. 1 mbs nella prima, 1 mbs nella seconda, 2 mbs nella terza; fino alla fine (tot. 24 mbs);
  4. 1 mbs nella prima, 1 mbs nella seconda, 1 mbs nella terza, 2 mbs nella quarta (tot. 30 mbs);
  5. 1 mbs nella prima, 1 mbs nella seconda, 1 mbs nella terza, 1 mbs nella quarta, 2 mbs nella quinta (tot. 36). Chiudere il lavoro con una maglia bassissima (mbss).

Affrancare il filo e tagliarlo.

Avete ottenuto un disco. Eccolo: diritto del lavoro:



 Rovescio:




3) Terminiamo con il MUSETTO.

  • Si parte con una catenella di 7 maglie;
  • partendo dalla seconda catenella dall'uncinetto, fare 1 maglia bassa (mbs) nelle successive 5 catenelle e 3 mbs nella sesta; 
  • non girare il lavoro, ma continuare a lavorare sul lato opposto della catenella di base e fare 1 mbs nelle successive 5 catenelle e 3 nell'ultima (tot. 16 mbs)
  • lavorare 1 mbs in ogni maglia di base, sempre in tondo, senza mai chiudere con una maglia bassissima, per altri 3 giri.
  • Chiudere con una mbss e tagliare il filo lasciandolo lungo (servirà a cucire il musetto al corpo).
Avete ottenuto un ovale. Eccolo:




Non resta che assemblare tutto.
Cucite una linea nera e dritta sul dorso della coccinella.
Imbottite e cucite la base al corpo.
Imbottite e cucite il musetto.
Decorate con cerchietti di panno lenci nero il dorso, usando la colla a caldo o altra colla e create gli occhietti sovrapponendo un cerchietto nero (o un corallino nero) ad uno bianco più grande.

Ecco la mia coccinella.


Io ho aggiunto un gancio per le chiavi.
Vi piace?
Allora, al lavoro!

1 commento:

  1. Molto carina.
    Però, quello che tu chiami "dritto del lavoro", in realtà è il rovescio ;)

    RispondiElimina